Luce pulsata: vantaggi e controindicazioni

1
2
3
4
5
Prodotto
Philips Luce pulsata BRI954/00 Lumea Prestige Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata
D Light Pro - Epilatore e fotoringiovanimento a luce pulsata con lampada HR
Philips, Lumea Advanced SC1995/00, Epilatore a luce pulsata, più di 250.000 impulsi
Philips Lumea Essential Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata per Rimozione dei Peli di Viso e Corpo, BRI858/00
Braun Silk-Expert 5 IPL BD 5009 Epilatore a Luce Pulsata per l'Epilazione Definitiva dei Peli Visibili
Immagine
Philips Luce pulsata BRI954/00 Lumea Prestige Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata
D Light Pro - Epilatore e fotoringiovanimento a luce pulsata con lampada HR
Philips, Lumea Advanced SC1995/00, Epilatore a luce pulsata, più di 250.000 impulsi
Philips Lumea Essential Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata per Rimozione dei Peli di Viso e Corpo, BRI858/00
Braun Silk-Expert 5 IPL BD 5009 Epilatore a Luce Pulsata per l'Epilazione Definitiva dei Peli Visibili
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada8.7
Superficie della lampada9
Qualità della depilazione8.8
Funzioni8.8
Rapporto qualità prezzo8.5
Prestazioni della lampada9
Superficie della lampada8.6
Qualità della depilazione9.1
Funzioni8.4
Rapporto qualità prezzo8.2
Prestazioni della lampada8.5
Superficie della lampada8.2
Qualità della depilazione9.1
Funzioni8.8
Rapporto qualità prezzo8.2
Prestazioni della lampada8.7
Superficie della lampada8.2
Qualità della depilazione9
Funzioni8.4
Rapporto qualità prezzo8.9
Prestazioni della lampada8.6
Superficie della lampada7.4
Qualità della depilazione8.6
Funzioni9.5
Rapporto qualità prezzo9.1
Voto Finale
8.8/10
8.7/10
8.6/10
8.6/10
8.6/10
1
Prodotto
Philips Luce pulsata BRI954/00 Lumea Prestige Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata
Immagine
Philips Luce pulsata BRI954/00 Lumea Prestige Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada8.7
Superficie della lampada9
Qualità della depilazione8.8
Funzioni8.8
Rapporto qualità prezzo8.5
Voto Finale
8.8/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
2
Prodotto
D Light Pro - Epilatore e fotoringiovanimento a luce pulsata con lampada HR
Immagine
D Light Pro - Epilatore e fotoringiovanimento a luce pulsata con lampada HR
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada9
Superficie della lampada8.6
Qualità della depilazione9.1
Funzioni8.4
Rapporto qualità prezzo8.2
Voto Finale
8.7/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
3
Prodotto
Philips, Lumea Advanced SC1995/00, Epilatore a luce pulsata, più di 250.000 impulsi
Immagine
Philips, Lumea Advanced SC1995/00, Epilatore a luce pulsata, più di 250.000 impulsi
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada8.5
Superficie della lampada8.2
Qualità della depilazione9.1
Funzioni8.8
Rapporto qualità prezzo8.2
Voto Finale
8.6/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
4
Prodotto
Philips Lumea Essential Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata per Rimozione dei Peli di Viso e Corpo, BRI858/00
Immagine
Philips Lumea Essential Dispositivo di Epilazione a Luce Pulsata per Rimozione dei Peli di Viso e Corpo, BRI858/00
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada8.7
Superficie della lampada8.2
Qualità della depilazione9
Funzioni8.4
Rapporto qualità prezzo8.9
Voto Finale
8.6/10
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
5
Prodotto
Braun Silk-Expert 5 IPL BD 5009 Epilatore a Luce Pulsata per l'Epilazione Definitiva dei Peli Visibili
Immagine
Braun Silk-Expert 5 IPL BD 5009 Epilatore a Luce Pulsata per l'Epilazione Definitiva dei Peli Visibili
Criteri di valutazione
Prestazioni della lampada8.6
Superficie della lampada7.4
Qualità della depilazione8.6
Funzioni9.5
Rapporto qualità prezzo9.1
Voto Finale
8.6/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
Trattamento luce pulsata in Germania

Trattamento luce pulsata in un centro estetico tedesco

Comunemente si pensa che l’epilazione sia nata in tempi moderni, che sia solo un vezzo della donna e dell’uomo contemporaneo. In realtà è molto più antica di quanto si immagini, e, contro ogni stereotipo, non è mai stata una prerogativa solamente femminile. Anzi, pare che Alessandro Magno ne fosse ossessionato e che Giulio Cesare impazzisse al vedersi un solo pelo addosso.

Ciò che questi signori non avevano, però, era un metodo per rendere l’epilazione non soltanto veloce ed efficace, ma anche definitiva. Per molti di noi questo metodo è la luce pulsata. Si tratta di una concezione relativamente nuova dell’epilazione, perciò i dubbi sono ancora numerosi. Se può servire, sono qui per fare chiarezza.

Sì, ok, ma prima spiegami, cos’è la luce pulsata?

Esempio di trattamento luce pulsata

Quando si pensa all’epilazione, il primo strumento che sovviene alla mente è la ceretta. In alcuni casi si torna indietro a lametta e crema depilatoria. In realtà, da un po’ di anni è in voga anche l’epilazione laser, considerata finora la tecnica più efficace. Ecco, la luce pulsata è una forma di epilazione laser. O meglio, è la sua evoluzione, il suo più diretto sviluppo tecnologico. Insomma, un’epilazione laser 2.0.

Il processo su cui si basa l’epilazione laser, e dunque anche la luce pulsata, è quello della fototermolisi selettiva. Detto in parole semplici, durante questo processo succede questo:

  1. Un intenso fascio di energia colpisce la melanina;
  2. La melanina assorbe l’energia e la trasforma in calore;
  3. Il calore surriscalda i peli e ne indebolisce l’intera struttura, dalla radice ala punta.

Il risultato è un’inibizione permanente della ricrescita. In poche parole, niente più peli.

In termini estetici, non c’è differenza: entrambe le tecniche puntano a una rimozione definitiva dei peli. Neanche a livello tecnico esistono distinzioni: sia epilazione laser che epilazione a luce pulsata agiscono direttamente alla radice del pelo, per poi risalire fino alla punta. Ciò che le distingue, al di là dello strumento usato, è il tipo di luce: la prima sfrutta una luce monocromatica, la seconda utilizza una luce a banda larga.

Laser vs. Luce pulsata: la differenza di luce

Confronto tra epilazione laser e luce pulsata (fonte immagine: braun.c0m)

Non è solo roba da caetofobici

Dicesi caetofobia: paura dei peli. Non dei capelli, no, quella è la tricofobia. Paura proprio dei peli. Un po’ come il Giulio Cesare di cui sopra. Ecco, questa tecnica è una manna per caetofobici. Tuttavia, sarebbe riduttivo pensare alla luce pulsata come a quel metodo per radersi le gambe una volta per tutte. Povera luce pulsata, può fare così tanto per noi, eppure la sottovalutiamo.

La luce pulsata è molto comune negli interventi tesi al ringiovanimento della cute, in quanto favorisce la produzione di collagene, l’agente primario volto alla tonificazione dei tessuti e non solo: la luce pulsata guarisce la pelle da macchie solari, lentiggini ed inestetismi di vario tipo. È ottima anche contro l’acne, in quanto tende a ridurre le lesioni della pelle. In questo caso, però, è necessario fare molta attenzione a evitare gli antibiotici, e comunque è sempre bene rivolgersi prima di tutto al dermatologo. Dal momento che parliamo di radiazioni luminose, poi, la luce pulsata agisce anche sui capillari, rendendosi utile anche nei casi di patologie dermatologiche particolari come teleangectasie, angiomi tuberosi-rubino-spider e diversi altri tipi di lesioni dei capillari.

La luce pulsata non è democratica

È un paese libero, dicono nei film. La luce pulsata questo non lo sa. Non tutti sono eleggibili a tale trattamento, in quanto parliamo, c’è da ripeterlo, di radiazioni luminose a intensità molto elevate, dunque non tutte le pelli possono permetterselo.

Chi ha la pelle chiara e i peli scuri può facilmente sottoporsi a un’epilazione a luce pulsata senza correre rischi, anzi, ha maggiori probabilità di successo, in quanto questo tipo di epidermide assorbe meglio le radiazioni luminose. I soggetti che invece non otterrebbero risultati e che anzi correrebbero grossi rischi con la luce pulsata sono coloro che hanno una pelle olivastra o una carnagione scura.

Inoltre, coloro che rispondono positivamente anche a una sola delle seguenti domande non possono, in alcun caso, sottoporsi a un trattamento di epilazione a luce pulsata. I pericoli non solo per l’epidermide, ma per l’organismo in sé sarebbero enormi.

  • Sei fotosensibile?
  • Soffri di epilessia?
  • La tua pelle è facilmente lesa? In altre parole, sulla tua pelle si formano cicatrici più facilmente che su un Harry Potter qualunque?
  • Hai un pacemaker o un altro dispositivo che potrebbe interferire?
  • Soffri di cuore?
  • Soffri di vene varicose?
  • Hai lentiggini di grandi dimensioni?
  • Sei incinta o allatti al seno?
  • Hai ferite aperte, edemi, abrasioni o altre escoriazioni?
  • Soffri di diabete o disturbi endocrini?
  • Sei immunodeficiente?
  • Hai subito un intervento chirurgico nella zona interessata?
  • Hai un tatuaggio? Il rischio è un’ustione anche molto grave, poiché i tatuaggi assorbono le radiazioni luminose.
  • Per gli uomini: hai la barba? Se sì, provando l’epilazione a luce pulsata sul viso conoscerai il dolore del parto. No, scherzo, non siamo a questi estremi. Ma sarà comunque molto, molto doloroso: mettiamola così, su una scala da dito fratturato a parto, siamo su crampi mestruali.

Non è parente di Usain Bolt

Essendo abituati alla ceretta, verrebbe da pensare che anche l’epilazione a luce pulsata sia facile e veloce. Sbagliato. La ceretta è un trattamento periodico, la luce pulsata richiede un numero specifico di sedute, il quale varia in base a diversi fattori: il tipo di pelle e di peli rappresenta un elemento essenziale, tuttavia bisogna anche tenere conto dell’età del soggetto e dell’assetto ormonale. Dipende poi anche dalla zona da trattare: gambe e braccia richiedono un numero minore di sedute, l’inguine è più complicato.

In linea generale si parla di 8-10 sedute ogni 4 settimane per pelli “normali”.

Attenti al sole!

Parliamo di radiazioni luminose, il che significa che luce su luce è un categorico, assoluto no. In effetti, è la ragione per cui chi sceglie di sottoporsi all’epilazione a luce pulsata, a prescindere dalla zona, lo fa nei mesi invernali. La luce pulsata rende la pelle molto sensibile, non la indebolisce, ma tra un trattamento e un altro la rende ipersensibile alla luce solare o più in generale al calore. Perciò è bene tenersi lontani dai raggi solari e da ogni altro tipo di fonte di calore, sauna e camino inclusi. I termosifoni vanno bene solo se non ti ci siedi sopra.

Ma farà male al portafogli?

Onestamente? Sì, e anche tanto. No, ok, non fa male quanto un impianto dentistico … diciamo che, nei casi più costosi, l’epilazione a luce pulsata si avvicina al costo di un prodotto della Apple. La tabella seguente riassume i costi medi del 2018 per uomo e donna.

Zona Donna Uomo
baffetti 18-25
braccia 50-360
tra le sopracciglia 60-80 60-90
nuca 70-110 70-130
basette 100-130
mento e sottomento 110-130
seno/petto 120-230 700-1000
spalle 300-510
mani 150-210
inguine 150-230
ascelle 150-230
addome 150-240 400-570
glutei 320-390 500-700
avambraccio 320-410
polpacci 350-770 600-900
gambe 450-600 700-1000
viso 550-700
schiena 600-900

La differenza nei costi tra uomo e donna salta all’occhio, vero? La spiegazione è semplice: il prezzo aumenta all’aumentare dei peli da eliminare.

Ma se risparmiassi facendo tutto da solo/a?

Abbiamo detto che, al pari del laser, la luce pulsata colpisce la melanina alla radice del pelo. Occorre aggiungere che l’intensità delle radiazioni luminose della luce pulsata è maggiore rispetto al laser, tuttavia è più precisa, in quanto si assicura prima di tutto di aver individuato i bulbi piliferi, così da evitare eventuali danni ai tessuti. Abbiamo anche detto che la chiave dell’epilazione a luce pulsata è il surriscaldamento della melanina: questo avviene a lunghezze d’onda che vanno dai 590 ai 1200 nanometri. Ciò implica temperature molto elevate, ed è per questo che non è consigliabile affidarsi al fai da te.

Contrariamente all’epilazione laser, la quale ormai è presente anche negli epilatori commerciali, l’epilazione a luce pulsata può essere eseguita soltanto in centri specializzati da professionisti del settore, in quanto comporta, prima di tutto, precauzioni difficilmente applicabili quando si è a digiuno della materia. Inoltre, poiché, come già evidenziato, parliamo di un trattamento che implica un’esposizione della pelle a radiazioni luminose molto potenti, è sempre bene consultare innanzitutto il proprio medico. Dopotutto prevenire è sempre meglio che curare, no?

Ma quindi fa bene o male?

Cito Wonder Woman:

la tecnologia è come ogni altro potere, senza raziocinio, senza cuore ci distrugge.

Togliendo la tensione da fine del mondo in avvicinamento, possiamo parafrasare: qualunque tipo di tecnologia necessita di un utilizzo consapevole. Questo perché anch’essa ha i suoi lati negativi. Ci si concentra spesso sui pro, ma non si possono sottovalutare i contro. Dirai, ma cosa c’entra questo con la luce pulsata, non è che stai andando fuori tema? Beh, come ogni altra tecnologia, anche la luce pulsata ha i suoi vantaggi e le sue controindicazioni.

Pensiamo positivo: i pro della luce pulsata

  1. Precisione chirurgica. Parliamo della versione evoluta del laser, lo strumento di precisione per antonomasia, viene naturale pensare che la luce pulsata comporti lo stesso livello di accuratezza, se non addirittura maggiore: come abbiamo visto, l’epilazione a luce pulsata sfrutta strumenti tecnologici di ultima generazione, il che consente non solo di localizzare la zona da colpire con la precisione di un cecchino, ma anche di impostare l’intensità in base ai dati raccolti. Ciò ci spinge verso il secondo vantaggio dell’epilazione a luce pulsata …
  2. Addio dolore. Con la luce pulsata il dolore atroce della ceretta diventa un mero ricordo, la memoria sbiadita di un tempo primitivo in cui il motto era chi bella vuole apparire, almeno un poco deve soffrire. Ma chi l’ha detto? La luce pulsata limita il dolore a un piccolo fastidio: è la differenza tra un pugnale e un ago da cucito.
  3. Chi ha tempo non aspetti tempo. Sottoporsi periodicamente alla ceretta in vista della prova costume o prima di un evento importante non solo è doloroso, ma è anche fastidioso, poiché impiega un sacco di tempo, specie se parliamo della ceretta a caldo. L’epilazione a luce pulsata risolve questo problema non soltanto riducendo i tempi da ore a 15-20 minuti, ma limitando anche il numero di sedute: parliamo di un confronto fra trattamenti periodici e 8-10 sedute ogni 4 settimane. I primi vanno continuati per anni, le seconde sono definitive: una volta terminato il processo, non ci sarà più bisogno di epilazione.
  4. Maggiore sicurezza. L’epilazione a luce pulsata riduce sensibilmente l’arrossamento della pelle. Se anche dovesse comparire, andrà via in un paio di giorni. In ogni caso, dal momento che è un trattamento professionale, il vantaggio sta tutto nella cura degli esperti.

E le controindicazioni?

Abbiamo elencato le circostanze particolari che impediscono il trattamento con luce pulsata, abbiamo specificato che, fondamentalmente, è limitato alle pelli chiare. Ma c’è altro? Esistono altre controindicazioni da tenere a mente prima di avviarsi sulla strada che porta all’eliminazione permanente dei peli? A parte il dolore al portafogli, s’intende.

In realtà sì. Come anticipato, il primo problema della luce pulsata, come di qualunque altro tipo di epilazione, è rappresentato dall’arrossamento dell’epidermide. Ma c’è di più.

  1. L’epilazione a luce pulsata colpisce la melanina, la danneggia, il che può causare macchie cutanee: è anche per questo che il trattamento non è consigliabile a coloro che non presentano alcun contrasto tra pelle e peli. In sostanza, pelle chiara su peli scuri è ok, pelle chiara su peli chiari no.
  2. Poiché parliamo di radiazioni luminose ad alta intensità, l’assenza di occhiali protettivi durante il trattamento può comportare problemi alla retina.
  3. L’epilazione a luce pulsata è incompatibile con diversi tipi di medicinali, tra cui i più comuni antibiotici. Dal momento che il trattamento viene fatto generalmente in inverno, quando l’antibiotico rappresenta il nostro migliore amico, è bene fare molta attenzione alle tempistiche.

In conclusione

Se dovessi contare i soli pro e contro, darei una risposta decisamente affermativa: sì all’epilazione a luce pulsata. Tuttavia, non posso conoscere il tuo tipo di pelle, perciò non mi sento di trascinarti verso un estremo o l’altro. L’epilazione a luce pulsata è un metodo estremamente efficace, e gli studi dimostrano che, al di là delle controindicazioni e dei casi evidenziati in questo articolo, è molto sicuro. Tuttavia, la particolarità dell’epidermide è che è diversa in ognuno, al di là della carnagione. Quello che posso dirti è, valuta attentamente i fattori che ho elencato, consulta il tuo dermatologo, magari butta giù una tua personale lista dei pro e dei contro, che tenga conto delle tue eventuali problematiche. In sostanza, pensaci bene.

Se decidi di provare l’epilazione a luce pulsata, torna qui a raccontare com’è andata!

La scrittura, per me, è più di una passione. E’ una missione. La conoscenza, per me, a prescindere dall’argomento, è vita. Il mio lavoro qui è condividere quella conoscenza coi lettori … ma un pizzico d’ironia non ha mai ucciso nessuno.

6693 7083 6998 7050 7232 7213 7203 7144 7243 6968
Back to top
Epilatori luce pulsata